Quello che so e quello che non so (pausa autoreferenziale)

So sfruttare al meglio gli spazi del tuo appartamento in modo da farci entrare più cose possibile o almeno quelle che realmente desideri avere.

So farlo in modo che per entrare in bagno tu non debba chiudere la porta dell’armadio o passare per la cucina.

So fare in modo che quando tu entri in una stanza l’interruttore non sia dietro la porta o dietro un armadio, che quando apri il rubinetto  esca l’acqua , che i pensili della cucina siano accessibili anche se non sei una pallavolista.

So passare ore ed ore sia all’ikea che da roche bobois, per decidere di comprare un cuscino invece che un divano.

So cambiare l’efficienza energetica del tuo appartamento per farti spendere meno.

Ma….

Non so intuire che quando dici color ocra per il soggiorno in realtà vuoi dire indaco.

Non so risolvere i tuoi problemi di coppia e soprattutto non intendo accollarmene la responsabilità, e no non credo siano dovuti esclusivamente alla posa delle piastrelle del bagno.

Non so trasformare una camera di 11 metri quadri con una finestra in due stanze con bagno passante tutti e tre finestrati, senza farti andare in galera ed essere radiata dall’albo.

Non so considerare seriamente i pareri di : cugino diciottenne geometra, zio novantenne perito industriale, muratore età indefinita ex sarto in romania, mamma settantenne casalinga sull’opportunità di abbattere un muro portante.

E soprattutto….

Non so stare otto ore filate con quattro belve scatenate per cercare di fargli fare un plastico per la scuola senza rischiare di ucciderli!

IMG_1988

Annunci