Capire tu non puoi

I bicchierini della staffa, gli aperitivi, le parmigiane di Nonna Speranza, i “mamma ci prendiamo un gelato”, risultato ieri vado a comprare un paio di jeans nuovi in attesa di rientrare nei vecchi.
ne prendo un paio blu neri (che sfinano) manco devo fare l’orlo che hanno reinserito le taglie per gnome.Vado alla cassa tutta contenta, ignara che oggi sarebbero stati in promozione a venticinque euro in meno, e la commessa mi fa “Signora se vuole si possono personalizzare” .”Prego?” ” se vuole da oggi e per tutto il mese il nostro sarto li può strappare o scartavetrare o passare alla pietra pomice insomma farli diventare una chiavica ed è del tutto gratuito!”.Giuro che è successo e io ho risposto “Grazie, magari ci penso”.

Annunci

4 thoughts on “Capire tu non puoi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...