cosa sono le Nuvole ?

E’ stata una bambina felice,solare… la prima nata dopo cinquant’anni di soli maschi,rossa e piena di ricci. Adorata da decine di zii, dai nonni,dai genitori.Ha cominciato a parlare prestissimo,e il suo cicaleccio riempiva le grandi stanze della casa materna. Ha vissuto un’infanzia felice, senza ombre,presto è arrivato un fratellino il compagno ideale, remissivo, riflessivo ma sempre pronto ad entusiasmarsi per un nuovo gioco, a litigare e fare la pace.E’ stata educata da sua madre al rispetto ed alla cautela ma anche ad essere generosa e da suo padre al pudore e alla cortesia ma anche ad essere fiduciosa nei confronti degli altri ,tutti. Da questa solida base affettiva è uscita un’adolescente ribelle ma affettuosa, insicura ma fiduciosa, brusca ma materna.

Non ha mai avuto un migliore amico o una migliore amica ma è stata sempre piena di amici più grandi e più piccoli, non credeva nell’esclusività nei rapporti e la gelosia l’ha sempre considerata una mancanza di fiducia, e quindi un’offesa per l’oggetto e una debolezza per il soggetto.

E’ stata fortunata anche con il primo amore che  l’ha coccolata e aspettata e consolata in un periodo difficilissimo, è stata fortunata nelle storie successive, poche ma ricche e “leggere” è stata fortunatissima dopo con il grande amore, se esiste lei lo ha avuto e ci si è affidata consapevole anche nella tempesta che l’amore non li ha mai abbandonati anche cambiando forma.

Non è riuscita ad arrivare ai quarantacinque anni li avrebbe compiuti tra pochi giorni,quella che è rimasta al posto suo semplicemente non si fida.

Annunci

14 thoughts on “cosa sono le Nuvole ?

  1. Lei c’è sempre, perché la sua essenza non può scomparire. Lei c’è sempre, con i suoi ricci, i suoi ricordi e la consapevolezza di aver vissuto l’Amore. Lei c’è sempre, anche se triste e sfiduciata. Perché arriverà un giorno in cui si specchierà dentro se stessa e si riconoscerà uguale e diversa al tempo stesso.

    A me piace molto la versione originale (sì, sono terribilmente antica): https://www.youtube.com/watch?v=JXZfO3bJwuc

    Qui nella forma breve: http://girodivento.blogspot.it/2008/11/al-vero-amore-che-da-qualche-parte.html

  2. Sei sempre tu, in una fase diversa e comprensibile. D’accordo con Ale, dai tempo al tempo. Non passerà ma il buio sarà meno fitto. I bambini ti aiuteranno, ne sono certa.
    Auguri, in anticipo. Passa bene, compatibilmente.

  3. Tornerà. Si è solo allontanata, per qualche tempo. La vita era stata ingiusta con lei, e le serviva un viaggio per ricomporre ferite che, lei lo sa, solo il tempo può ricomporre (no, non curare) Quando tornerà sarai la prima saperlo. Un bacio e buon tutto. Compatibilmente come dice Paola

    • quella che se ne è andata era comunque un po’ troppo cogliona per sopravvivere, una specie di Polyanna dopata della serie”tutto si aggiusta, il mondo è meraviglioso non tutto il male viene per nuocere” e menate varie.un bacio e te e grazie

  4. Non si è mai più se stessi. A volte, più di tutto, fa male questa consapevolezza, come se fosse un’ulteriore perdita. Di buono c’è che esistono persone che, senza conoscere il prima, si dimostrano interessate a ciò che trovano dopo. E lo amano, anche.

  5. Mi mancano troppi tasselli per completare il puzzle, ma mi sento lo stesso di condividere pienamente quello che scrivi nel primo commento….”lei non tornerà, quella rimasta non sarà necessariamente peggiore ma è comunque un’altra”. Ecco…magari sarà anche meglio, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...