La prima risposta

Quando la mano del condottiero ha smesso di stringere la mia, ci ho messo un pò a lasciarla, ho pianto un pò, poi ho detto a Nonna Bambina ” io con lui ho finito, non posso fare più niente” e sono scesa a mettere a letto i bambini.
L’atmosfera sotto era molto serena, i bambini guardavano i cartoni insieme ai gatti e a Nonna Speranza che stoicamente riusciva a non piangere.
Mentre eravamo nella loro stanza tutti nel futuro letto di Casimira, Ciondolino mi ha detto (più o meno):” sai mamma, in Cina esiste un simbolo molto saggio è composto da due virgole che si abbracciano una bianca ed una nera, in quella bianca c’è un pallino nero,e in quella nera c’è un pallino bianco, questo significa che le cose non sono mai tutte brutte o tutte belle”
E così sono riuscita a dirgli che il suo papà non era più con noi ma sarebbe sempre stato dentro di noi.

Annunci

10 thoughts on “La prima risposta

    • non volevo essere straziante, mi rendo conto che la storia lo sia, però credimi è stato un momento molto triste ma anche bello e molto meno straziante di quanto me lo fossi immaginato questi anni. Grazie dell’abbraccio (sai che molte cose del tuo blog avrei potuto scriverle io un po’ di anni fa?)

      • Riesco a capire cosa vuoi dire (che non volevi essere straziante)…ma credo che tu essendo “dentro” questa situazione attingi a risorse nascoste per vedere quello che ti sta capitando anche nelle sue piu’ deboli sfaccettature positive…è un auto-aiuto inconscio per cercare passo passo di superare questo momento delicato. Ma io da persona esterna questa forza non ce l’ho, e pure capendo questi bellissimi segnali positivi di cui parli, non posso fare a meno di piangere e intristirmi per la cattiveria di un destino crudele. Per me è davvero straziante, so che il tuo intento non era quello di far sentire triste il lettore. Tuo figlio ha tirato fuori un’ intelligenza e una sensibilità stupefacenti. Ed è stato davvero bello che tu abbia potuto accompagnare il condottiero fino alla porta del suo treno. Non era solo, gli hai dato forza.
        Detto questo sono davvero onorata che tu abbia letto qualcosa del mio umile blog e mi fa immenso piacere che tu abbia notato qualche affinità (anche se indietro nel tempo).

  1. Quello che mi è piaciuto, nella bruttura di tutto questo, è la tua mano che tiene quella del condottiero e lo accompagna di là. È molto strano: nella vita ho visto morire molte persone, e nella maggior parte dei casi purtroppo bambini. Ma per mille motivi non ci sono mai stata quando se ne è andato un familiare mio. La morte mi ha sempre fatto una paura tremenda, da scappare appena possibile e far finta di nulla. Invece quasi un anno fa moriva la mia nonnina, improvvisamente, ma aspettando che io arrivassi lì a tenerle la mano, e nella mia immensa tristezza l’idea di averle tenuto la mano mi ha un pochino confortato. Commento stupido, lo so.

  2. Credo che la Vita possa stupirci, anche quando l’ombra sembra avvolgere tutto. Credo che Ciondolino abbia detto la più grande delle verità, che anche dentro al buio ci possa essere la luce. Credo che ce la farete, tutti quanti, perché più forte di ogni cosa è l’Amore che il condottiero vi ha donato e che si è concretizzato in Ciondolino e Casimira.
    Che tu riesca a percepire tutto questo è davvero importante, perché, nonostante il dolore, saper riconoscere quel battito d’ali di luce non ti farà logorare nella disperazione.
    Vi penso sempre e vi abbraccio da lontano.

  3. I bambini sono incredibili e tu sei stata brava.
    Posso permettermi da figlia? Non fargli cacciare indietro le lacrime, mia mamma l’hafatto con me e…no, se ce la fai dagli questa possibilita’…e anche a te. Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...